• 14 agosto 2013

    Google Maps; come usare il navigatore Google off-line per risparmiare tanti soldi in connessione dati [Guida]

    Android; tieni sempre a portata di mano un navigatore sul tuo smartphone a costo zero e con la realtà aumentata.
    Anche Il potente e super-usato navigatore di Google usa la connessione dati del telefono per calcolare il percorso da seguire e scaricare le mappe con le relative indicazioni stradali
    Se ci troviamo all'estero, però, i costi del servizio (roaming) diventano importanti e sicuramente molto alti. Quindi se desiderate risparmiare qualche euro, in connessioni dati, provate a utilizzare questa guida.

    Esiste, però, una versione modificata che consente di utilizzare le mappe anche off-line.
    Vediamo come eseguire il procedimento.
    • Innanzitutto dobbiamo collegarci a questo indirizzo Internetforum.xda-developers.com per scaricare la versione [APPMOD][07.11.10] Brut Google Maps 4.6.0.4686-brut17 di Google Maps e terminato il download installiamola sullo smartphone con l'applicazione Astro File Manager scaricabile direttamente dal Google Play.
    • Adesso dobbiamo installare sul Computer il tool Mobile Atlas Creator 1.8, il link per scaricare il tool è disponibile a questo indirizzo: www.4shared.com . 
    • Al termine dell'installazione, dobbiamo selezionare l'area d'interesse della mappa del nostro viaggio. Quindi, in Map Source selezionare Google Maps, in Zoom Levels specificare il grado di precisione (ad esempio 16), quindi assegnare un nome in Name, infine, cliccare Add selection e in Atlas settings scegliere AndNav atlas format. Adesso premere Create Atlas e attendere che il programma scarichi le mappe sul PC, archiviandole nella cartella atlases presente in quella in cui è stata scompattata l'applicazione.
    • Eseguito il passaggio precedente è possibile copiare le mappe nella memory card dello smartphone, all'interno della directory brut.googlemaps\tiles\map-it_IT-andnav.
    • Al termine di (tutta) questa operazione, avviare Maps [brut], premere su Menu, scegliere Altro e spuntare la voce Read map from cache. Da Menu selezionare Indicazioni e in Punto di arrivo, immettere l'indirizzo che desideriamo raggiungere.
    • In questa fase abbiamo bisogno di una connessione dati (Wi-Fi o 3G). Tappare quindi su Vai per elaborare il percorso e scaricare i dati di navigazione. Tappiamo adesso, su Naviga e selezionare Navigatore. Da questo momento possiamo disattivare la connessione dati del telefono perché Maps indicherà il percorso da seguire servendosi delle mappe caricate sulla SD.
    Chi possiede un iPhone, invece, può utilizzare MapsWithMe che, con una procedura del tutto analoga a quella descritta nella guida, consente di scaricare sul device Apple le mappe da consultare off-line.

    Forse potresti essere interessato anche a:

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog