• ADSL gratis; elenco HotSpot pubblici e privati per navigare gratuitamente

    ADSL gratis; ecco le Amministrazioni  pubbliche e attività commerciali che mettono a disposizione punti di accesso Wi-Fi (HotSpot) per navigare. 
    wi-fi zone
    Rete Wi-Fi  navigare in Internet gratuitamente e in assoluta libertà. In Italia già da un po di tempo, molte amministrazioni pubbliche e molte attività private  si sono mosse per la realizzazione di aree Wi-Fi in cui i cittadini possano usufruire di una connessione a Internet gratuita. Si tratta di una grande iniziativa che non può che far piacere al popolo dei navigatori italiani e non. Si tratta indubbiamente di una grande opportunità per diffondere la cultura digitale nel nostro paese.
    Vediamo un elenco tra le iniziative più interessanti:
    Free ItaliaWi-Fi (www.freeitaliawifi)
    Iperbole Wireless (www.bologna.it/wireless)
    Wilmanet (www.wilmanet.it)
    Questo primo elenco riguarda le amministrazioni pubbliche, vediamo nel prossimo le iniziative private che hanno realizzato reti di hotspot per la connessione gratuita in aree commerciali dove chi si connette non paga in cambio della visualizzazione di alcuni spot pubblicitari.
    WiFiHotspots (www.wifihotspot.it)
    Generazione Libera (www.generazionelibera.it)
    Guglielmo (www.guglielmo.biz/HotSpotFinder.aspx?lan=ita)

    Vediamo i dettagli su alcuni di questi servizi elencati:
    www.freewifi.it; è un progetto che nasce in collaborazione tra la provincia di Roma, Regione Sardegna e Comune di Venezia. Lo scopo e quello di promuovere la collaborazione tra le amministrazioni pubbliche per progettare e realizzare reti gratuite di connettività wireless. Sono state coinvolte nel progetto le provincie di Prato, Trapani, Gorizia, Grosseto, Potenza, Pesaro e Urbino, Cosenza, Pistoia.


    www.comune.bologna.it/wireless; realizzato dal Comune di Bologna per la collaborazione di partner privati, questa rete Wi-Fi conta di una ventina di HotSpot che garantiscono accesso gratuito per 3 ore agli iscritti alla rete Iperbole e a chiunque abbia un numero di telefono italiano necessario per l'autenticazione. Per gli altri è previsto un costo di 3 euro per 24 ore.


    www.wimi.it; è il progetto nato nel Comune di Milano dalla collaborazione tra Comune e ATM. Al momento è limitato all'asse viario Cairoli-Duomo-San Babila, a breve dovrebbe essere esteso all'area di San Siro al Parco di Villa Scheibler e ai Navigli. Consente di navigare senza limiti di tempo sui portali di pubblico interesse e per un'ora al giorno su tutti gli altri siti Internet.


    www.futur3.it/rete-luna; si tratta di un servizio gestito dal provider Futur3, fornisce connessione gratuita in luoghi commerciali (hotel, bar, ristoranti) permettendo agli esercenti di fidelizzare i clienti con informazioni commerciali visualizzate durante la navigazione. Gli HotSpot sono più di mille e si trovano maggiormente in Trentino Alto Adige, Lombardia, Emilia-Romagna e Liguria.


    www.wifihotspot.it; servizio privato gestito da Microbusiness, e come nel caso precedente si tratta di un sistema che prevede l'installazione di un HotSpot per fornire l'accesso gratuito in attività commerciali. L'utente che si collegherà a questo Hotspot visualizzerà sul suo PC una serie di inserzioni pubblicitarie utili per ripagare il servizio stesso.


    Suggerimenti:
    Chiunque di Voi conosca HotSpot Wi-Fi gratuiti forniti da amministrazioni pubbliche o da attività commerciali private, realizzate nelle vostre aree geografiche, segnalatelo con un commento o tramite e-mail, forniremo un servizio utile a quanti di noi si trova in viaggio nella vostra località.


    Forse potresti essere interessato anche a:
    ADSL gratis? vediamo come è possibile con questa guida
    Rete Fon HotSpot, per navigare in Internet gratis in qualunque Paese ti trovi
    Come attivare il Personal HotSpot di iPhone 4








    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog