• Breaking News

    2 novembre 2017

    Fast Pair nuova funzionalità Google che facilita e migliora la connessione Bluetooth tra dispositivi Android compatibili.

    Fast Pair di Google facilita e migliora la connessione Bluetooth tra dispositivi Android diversi ma compatibili.



    Collegare un accessorio Bluetooth ad uno smartphone Android in definitiva non è mai stato un problema, e nemmeno un'operazione troppo complicata, ma neanche semplice e immediata.
    Adesso la cose potrebbero cambiare grazie all'implementazione di una nuova funzionalità che si chiama Fast Pair.

    LEGGI ANCHE

    Pay with Google nuovo sistema di pagamento online, più semplice, più veloce, più sicuro.


    Con questo nome Google ha infatti reso disponibile questa nuova funzionalità che renderà la procedura per accoppiare due dispositivi diversi tra loro più semplice e veloce, grazie anche alla combinazione di BLE (Bluetooth Low Energy) e Google Nearby. 
    Il funzionamento di Fast Pair è molto semplice: immaginiamo di dover collegare al nostro smartphone un paio di cuffie bluetooth compatibili con questa tecnologia.

    Dopo aver acceso le cuffie e averle avvicinate allo smartphone, quest'ultimo riceverà un pacchetto Fast Pair e lo invierà ai server di Google per ottenere le informazioni relative al prodotto. 
    Sul display dello smartphone apparirà una notifica per confermare l'accoppiamento. Fra i due dispositivi verrà stabilito il collegamento bluetooth e qualora esista un'app ufficiale per le cuffie, la notifica di conferma vi permetterà di scaricarla automaticamente dal Play Store.

    Fast Pair sarà compatibile con tutti i dispositivi Android 6.0 o superiore ma attualmente gli unici dispositivi compatibili sono gli auricolari Google Pixel Buds e le cuffie Libratone Q Adapt On-Ear.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog