• Breaking News

    19 settembre 2017

    WhatsApp Beta: un nuovo importante aggiornamento consentirà di gestire manualmente i dati che ogni chat occupa singolarmente.

    WhatsApp Beta: un nuovo importante aggiornamento per la gestione della memoria.

    Come per tutti gli altri grandi social network, anche la più grande app di messaggistica, deve fare i conti con uno dei principali problemi che affligge tutti gli utenti; lo spazio che tale/tali applicazioni occupano nella memoria dello smartphone. 
    A questo naturalmente non fa differenza WhatsApp, il quale può facilmente congestionare un telefono fra decine di chat di gruppo, centinaia di foto ricevute, messaggi vocali e quant'altro. 
    Con il nuovo aggiornamento in arrivo per WhatsApp Beta questo problema potrà essere gestito in maniera più ottimale.

    LEGGI ANCHE:

    Come scoprire se un nostro contatto è online su WhatsApp anche se vuole farci credere il contrario.


    WhatsApp Beta: il nuovo aggiornamento migliora la gestione della memoria occupata.
    Fino ad oggi questa interessante funzione di controllo era presente solo nella versione di WhatsApp per iOS, da adesso sarà implementata anche per i dispositivi Android. Grazie al nuovo aggiornamento infatti, sarà possibile gestire manualmente i dati che ogni chat occupa singolarmente. Tutto questo risulterà particolarmente utile se ad esempio si vuole cancellare un certo tipo di files da una chat senza dover eliminare la stessa.

    Per compiere questa operazione basterà andare nella nuova sezione Impostazioni / Utilizzo dati e archivio / Storage usage. Qui troveremo l'elenco di tutte le nostre chat di WhatsApp, ordinate in base a quanta memoria esse occupano. 
    Cliccando su una chat avremo accesso alle categorie di files ricevuti ed inviati, fra immagini, GIFs, video, vocali e quant'altro, con il relativo spazio occupato. 

    Se siete interessati a testare questa nuova funzione, basta iscrivervi al programma di WhatsApp Beta a questo indirizzo;  https://play.google.com/apps/testing/com.whatsapp

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog