• Breaking News

    15 settembre 2017

    Praticissimo!! Ecco come gestire decine e decine di account Cloud da un'unica posizione con un clic.

    Con CarotDAV un grande Client File Manager puoi gestire decine e decine di account Cloud da un solo posto.

    gestire gli account con un unico client file managerIl tempo delle vacanze è oramai quasi finito, purtroppo, a consolazione dei bei momenti appena passati rimangono le tante belle foto scattate o i bei video girati qua le là, per avere un ricordo indelebile del proprio viaggio è importante. 
    Ecco la domanda: "Come lo possiamo conservare tutto questo materiale in totale sicurezza?".
    I Cloud Storage sono una comodità unica. Il vantaggio più evidente di questa tecnologia consiste nel poter caricare i propri file ovunque e su qualunque dispositivo in totale sicurezza. 

    I servizi a cui possiamo dedicare i nostri documenti, foto ecc sono tanti e tutti affidabili. Creando tanti e diversi account possiamo estendere praticamente all'infinito lo spazio di archiviazione Cloud. L'unico problema a questo punto, sono ricordarsi tutti i dati personali (user-name, indirizzi email, password), utilizzati per gli account. Ecco quindi la soluzione giusta per gestire al meglio tutto questo spazio Cloud; affidarci ad un unico client.

    LEGGI ANCHE 

    Vediamo come fare con CarotDAV
    • Con il browser preferito scarichiamo il programma CarotDAV vers.1.14.6, (ultimo aggiornamento; lo scorso 25 Aprile 2017), effettuato il download, scompattiamo l'archivio in una cartella a piacere del Computer, oppure su una chiavetta USB. (Il software CarotDAV non necessita di nessuna installazione). 
    • Per avviare il programma è sufficiente lanciate il file eseguibile CarotDAV.exe.
    • Il Client per la gestione dei vari account supporta i seguenti servizi cloud: Box, DropBox, Google Drive, One Drive e SugarSync, insieme ai protocolli FTP, WebDAV e IMAP usati per l'archiviazione nel cloud. Dal menu File/New Connection selezioniamo il servizio da configurare; ad esempio OneDrive.
    • In Setting Name assegnamo un nome al profilo (ad esempio SkyDrive1) e clicchiamo Authorize
    • Adesso riempiamo i campi Username e Password con quelli del nostro profilo (in questo caso Windows OneDrive) e chiudiamo le finestre cliccando OK.
    • Questo tipo di procedimento lo possiamo utilizzare per aggiungere altri eventuali account SkyDrive o SugarSync.
    • Nel caso di account registrati su Google DriveBox o DropBox dobbiamo usare un procedimento leggermente diverso. Avviamo la finestra di configurazione dal menu Nex/Connection, assegniamo un nome all'account e clicchiamo su Authorize e apriamo nel browser il link che troviamo in Step 1.
    • Il collegamento di questo link ci porterà alla pagina di accesso del servizio. Quindi effettuiamo il login e rispondiamo con Consenti l'accesso alla richiesta di autorizzazione. Adesso copiamo il codice che ci viene restituito dal servizio, ritorniamo in CarotDAV e incolliamo il codice in Code e confermiamo con OK per chiudere entrambe le finestre.
    • Terminata la configurazione degli account sui vari servizi di cui disponiamo, con un doppio clic del mouse ne potremo avviare l'esplorazione del relativo archivio online. Possiamo navigare nelle cartelle mediante il file manager di CarotDAV e usiamo il menu Edit per caricare, spostare, rinominare e cancellare file e cartelle.
    La possibilità di avviare CarotDAV direttamente da una chiavetta USB ci garantisce, oltre alla comodità portable in mobilità, l'accesso e la gestione degli archivi da qualunque PC.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog