• Breaking News

    18 maggio 2017

    Google lancia Android Go versione lite di Android O per tutti gli smartphone economici.

    Google rende disponibile Android Go versione lite di Android O per tutti gli smartphone economici.

    Android Go versione lite di Android O per tutti gli smartphone economici.
    Sono tante le novità emerse durante il Google I/O 2017. Una di queste sicuramente degna di attenzione è la decisione presa da Google di presentare Android Go, una versione "lite" di Android O progettata specificatamente per gli smartphone super economici e molto popolari nei mercati emergenti. 

    LEGGI ANCHE

    TV Line, app Android per Streaming di Film e di Calcio Italiano e Internazionale. E' disponibile tutto il palinsesto italiano con RAI, Mediaset e Sky.


    Android O; un piccolo riassunto...
    Google qualche tempo fa ha lanciato sul blog del suo sistema operativo mobile la Developer Preview di Android O, il nuovo aggiornamento che molto probabilmente sarà disponibile tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre. Android O, secondo le intenzioni di Google va a migliorare i piccoli difetti di Android Nougat e cerca di rendere più semplice la vita dell'utente. L'interfaccia grafica, tranne qualche e piccola modifica, è rimasta pressoché la stessa, mentre sono state introdotte delle novità sostanziali sotto il punto di vista delle performance e dell'autonomia dello smartphone, andando a cambiare alcune impostazioni delle app in background.
    Altra caratteristica molto interessante di Android O è l'arrivo della modalità Picture in picture su tutti gli smartphone e tablet e un nuovo sistema di gestione delle notifiche, molto simile a quello già visto su Android Nougat ma con delle piccole migliorie. Novità anche per quanto riguarda il Wi-Fi e la gestione dei codec per l'audio. La ROM di Android O è disponibile per Nexus 5x, Nexus 6P, Google Pixel e Google Pixel XL e può essere scaricata direttamente dal sito del sistema operativo. Con Android O dovrebbe essere finito il supporto ai Nexus 5 e al Nexus 6.

    Tornando al titolo del post, quindi, possiamo definirlo un "reboot" dell'iniziativa Android One e d'altra parte i mercati emergenti sono molto importanti per dedicare loro maggiore attenzione - ormai sono di più gli utenti Android indiani di quelli USA, ha detto Google.
    Android Go si "attiva" automaticamente su tutti gli smartphone Android O con meno di 1 GB di RAM e riduce all'osso anche il consumo di dati cellulari. I primi smartphone abilitati Android Go arriveranno nel 2018.
    Anche il Google Play Store su questi dispositivi metterà in evidenza i contenuti ottimizzati per Android Go.

    Da non Perdere

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog