• Breaking News

    Con l'aggiornamento di Drive, passare da iOS ad Android non è mai stato cosi facile e sicuro con tutti i dati sensibili; rubrica, foto, contatti, migrati, in tutta sicurezza su Android

    Adesso se vuoi passare ad Android senza perdere nessuno dei tuoi dati iOS, sarà facile e possibile con Google Drive.

    Sono molti gli utenti che vorrebbero (ognuno con i suoi buoni motivi) lasciare iPhone e il suo sistema operativo per passare all'eterno concorrente; Android. Ma sempre in molti rinunciano perché hanno paura che durante la fase di migrazione possono  perdere tutti i loro dati presenti su iDevice. 

    In effetti, copiare manualmente tutti i numeri presenti in rubrica sul nuovo telefono è abbastanza frustrante, così come altre operazioni da compiere in modo manuale. Da questo momento non sarà più così;  grazie a Google che ha trovato la soluzione giusta per tutti. 

    Con l'ultimo aggiornamento di Google Drive, l'app Cloud di archiviazione dati di Mountain View, gli utenti Apple potranno salvare tutte le loro informazioni sensibili (rubrica, foto, contatti, ecc.) per poi farle migrare, in tutta sicurezza, su un account Android.

    ➝ Tutto quello che serve per usufruire di questa funzione; è avere (oltre naturalmente un account Google), l'applicazione Google Drive installata sul proprio iPhone. 
    ➝ Una volta soddisfatto questo punto essenziale sarà possibile trasferire i contenuti che si desidera salvare sul proprio spazio Cloud (di cui 15 GB sono gratuiti, mentre a pagamento è possibile avere un'ulteriore estensione di memoria cloud). 
    ➝ Una volta effettuato il caricamento su Drive dei dati, tutto verrà salvato e conservato in modo più che sicuro. 
    ➝ Adesso, una volta entrati in possesso di un nuovo smartphone Android, al momento della prima configurazione, ci sarà data la possibilità di effettuare un backup da Drive attraverso il quale potremo importare tutto il materiale iOS sul nuovo sistema operativo.

    La soluzione pensata da Google è sicuramente di grande efficacia, oltre che pratica. L'unico "problema" se così si può dire,, è che l'upload dei dati su Drive,  specie per connessioni più lente, impiega qualche ora, ma con un po di pazienza si arriva in porto tranquillamente.

    DA NON PERDERE: 

    I programmi TV che vuoi, quando vuoi e dove vuoi. Con VCAST registri, scarichi Film ed eventi sportivi preferiti direttamente sul Cloud.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog