• Breaking News

    24 maggio 2016

    Problemi con le password? prova il generatore di password di Chrome per Android e Desktop, semplice e perfetto!

    Chrome; ha un generatore di password per desktop e Android, molto comodo e soprattutto molto sicuro.

    Sicuramente molti di Voi conoscono già questa funzione, ma vogliamo comunque segnalarla per quanti ancora non ne fossero a conoscenza. Il Generatore di Password integrato di recente in Google Chrome è disponibile sia nella versione desktop che in quella per Android.

    Leggi anche: 

    Proteggi la tua privacy. Visualizza chi sta tracciando la tua navigazione sul Web. Risulta sempre invisibile anche quando guardi un film in streaming!

    Se siamo in difficoltà nel creare nuove password e non riusciamo ad immaginare niente di più complesso di “qwerty123456” ecco che Google Chrome ci viene in soccorso con un comodo generatore di password che comparirà automaticamente quando andremo a compilare un form che richieda l'inserimento di una nuova password.
    Generata la password, Chrome in automatico la salva nel proprio password manager per usi futuri.
    Possiamo stare sicuri; si tratta di password sufficientemente complesse che potranno essere utilizzate anche nei servizi più avanzati.

    L'attivazione di questa funzione è molto semplice, sia nella versione desktop che in quella Android.
    • Basta inserire l'indirizzo chrome://flags nella barra indirizzi di Chrome.
    • Si aprirà una pagina di configurazione che ci ricorda di prestare attenzione alle operazioni che stiamo svolgendo perché potenzialmente pericolose per il corretto funzionamento di Chrome.
    • A questo punto basta individuare la voce Attiva generazione password e cambiare l'impostazione da Predefinito a Attiva.
    • Il browser chiederà di essere riavviato e subito dopo potremo usare la nuova funzione.
    Creando, ad esempio un nuovo account Twitter, Chrome ci mostrerà immediatamente una nuova password generata casualmente, ricordandoci che poi verrà salvata nel password manager interno.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog