• Breaking News

    14 aprile 2016

    Rilasciato Chrome 50, con questa versione viene definitivamente abbandonato il supporto ai vecchi sistemi operativi.

    Chrome 50, la versione che non supporta più i vecchi sistemi operativi.

    Chrome vers.50 è stato appena lanciato oggi su Windows, Mac e Linux, aggiungendo diverse novità rivolte sia sviluppatori che, naturalmente, agli utenti finali. L'aggiornamento verrà scaricato e installato automaticamente se si mantengono le impostazioni predefinite del browser, oppure dalle Impostazioni del browser per scaricato manualmente dal sito ufficiale. www.google.com/chrome/browser/desktop

    Leggi anche:  ADSL gratis? Si! E' possibile, ecco come!

    Chrome: con oltre 1 miliardo di utenti attivi e le sue molteplici funzionalità avanzate, non è più ormai,  un semplice browser, è sempre più una piattaforma vera e propria. Per questo motivo molto spesso i nuovi aggiornamenti arrivano con novità rivolte esclusivamente agli sviluppatori, che di riflesso si traducono poi in una migliore esperienza d'utilizzo anche per gli utenti normali, che possono sfruttare appieno le potenzialità aggiunte.

    Come annunciato lo scorso novembre Chrome non supporta più le vecchie piattaforme software.
    Non verrà più aggiornato su
    - Windows XP,
    - Windows Vista,
    - Mac OS X 10.6 Snow Leopard,
    - Mac OS X 10.7 Lion
    - Mac OSXC 10.8 Mountain Lion.

    Fra le novità troviamo una gestione più snella delle notifiche push: le app di Chrome e le estensioni supportano la possibilità di inviare notifiche in tempo reale. Il nuovo modello, definito Push Notification Payload e già supportato da Firefox, dovrebbe permettere di evitare i problemi che in precedenza si avevano con l'invio di più notifiche, soprattutto verso connessioni lente.
    L'ultima versione supporta inoltre una funzione definita declarative preload che dovrebbe permettere di ridurre il tempo di caricamento delle pagine in circostanze specifiche.

    Da non Perdere:

    Google rivoluziona completamente il concetto di viaggi e vacanze con il nuovo servizio "Destinations". Incredibili le sue potenzialità!

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog