• Breaking News

    10 aprile 2015

    Hai scaricato tanti film dalla Rete? Crea la tua Videoteca personale di film catalogati in un bellissimo archivio

    programma film streaming
    Creare una Videoteca personale con i film scaricati dalla Rete e catalogati in un perfetto archivio.


    Appassionati di download da Internet? Avete passato un po' di tempo a collezionare film e serie Tv? Adesso, con decine e decine di titoli scaricati può risultare veramente difficile tenere il conto di quanti siano realmente in vostro possesso. 

    Leggi anche: Film in streaming sul tuo smartphone Android e iPhone ovunque ti trovi con Emit Free.


    Per mettere ordine in modo perfettamente organizzato possiamo affidarci ad un programma dedicato come Griffith, con il quale possiamo catalogarli in una organizzata e bellissima videoteca, con tanto di locandina.

    • Procuriamoci il programma Griffith cliccando il link nel box download e subito dopo installiamolo sul nostro Computer
    • Una volta avviato il software, la prima volta, per prima cosa dobbiamo andare nel menu Strumenti e cliccare sulla voce Preferenze. Di seguito ci dobbiamo spostare nella scheda Plugin e dal menu a tendina che ne deriva al campo Plugin film preferito dobbiamo selezionare la voce Cinematografico. Infine cliccare su Salva.
    • Adesso, dalla finestra principale del programma cliccare su Modifica e subito dopo su Aggiungi. Nel campo Titolo del tab Informazioni sul film dobbiamo digitare il nome della pellicola da inserire nell'archivio e confermare con Invio. Attendere che vengano scaricate online le informazioni disponibili sul database e cliccare sul pulsante Aggiungi un film.
    • Una volta terminato l'inserimento di tutti i titoli dei film in possesso, possiamo consultare l'elenco creato direttamente dall'interfaccia del programma. Se, invece, vogliamo creare una lista da portare sempre al seguito da mostrare magari agli amici in formato HTML o PDF, dobbiamo semplicemente cliccare su File/Esporta e scegliere il formato desiderato. 

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog