• Breaking News

    9 aprile 2015

    Eliminare i punti di ripristino obsoleti per liberare spazio (tanto) sul disco fisso.

    Elimina i vecchi punti di ripristino su disco fisso.

    E’ un’operazione molto semplice e sicura ed estremamente efficace, in quanto riusciamo a recuperare un sacco di spazio dal nostro hard disk, che possiamo compiere direttamente con Pulizia Disco di Windows.

    Eliminare I Punti Di Ripristino Vecchi

    Impariamo a rimuovere i punti di ripristino (vecchi) del sistema usando Pulizia Disco di Windows, il quale ci permette di conservare il punto di ripristino più recente, utile per ripristinare il sistema in caso di problemi.
    ATTENZIONE! Malgrado sia un'operazione come detto molto semplice, conviene eliminare i punti di ripristino precedenti soltanto quando siamo sicuri che non ci serviranno più! 
    I punti di ripristino infatti permettono di ripristinare il sistema senza dover formattare tutto in caso di eventuali problemi. E’ anche vero però che con il passare del tempo i punti di ripristino finiscono con l’occupare molto spazio sull’hard disk, per cui se il computer funziona bene dopo un certo periodo, è possibile cancellare tranquillamente i punti di ripristino vecchi che sono ormai sorpassati dal punto di ripristino più recente.

    Leggi anche: 

    Ecco come velocizzare (tantissimo) la copia dei file sulle periferiche USB su Windows 8.

    Iniziamo la guida
    • NB. Per aprire Pulizia Disco e’ necessario avviare "Pulizia Disco" come amministratore per poter visualizzare la scheda Altre Opzioni:
    1. - Fare clic sul pulsante Start
    2. - Digitare Pulizia Disco nel box di ricerca: comparirà Pulizia Disco nel menu’ in alto
    3. - Adesso spostarsi con il puntatore del mouse sopra Pulizia Disco nel menu’; quindi cliccare con il tasto destro del mouse e dal menu a tendina che compare
    4. - Cliccare con il tasto sinistro su Esegui Da Amministratore
    5. - Pulizia Disco si avvierà
    • Se abbiamo piu’ dischi nel nostro computer, Pulizia Disco ci chiederà di scegliere l’unita’ da pulire. Nella finestra di dialogo Pulizia disco: selezione unità. Selezionare quindi l’unita’ che vogliamo ripulire e fare clic su OK
    • Nel caso di controllo account attivo, confermare il lancio del programma con OK
    • Una volta terminata l’analisi del disco, vedremo apparire la finestra di Pulizia Disco con due schede: Pulizia Disco e Altre Opzioni.
    • Per eliminare i vecchi punti di ripristino cliccare sulla scheda Altre Opzioni
    • Adesso cliccare il tasto Pulizia relativo a Ripristino configurazione di sistema e Copie shadow
    • Confermare la pulizia con OK
    Con l'attivazione di questa opzione di pulizia sarà avviata la cancellazione di tutti i punti di ripristino vecchi nel disco (conservando il più recente).

    Da non Perdere:

    Ecco come scoprire il perché di una connessione Internet particolarmente lenta anche quando tutto sembra essere apposto.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog