• Breaking News

    23 aprile 2015

    Android Lollipop; serie di ottimi trucchi per rendere ancora più semplice e bella l'esperienza d'uso dello smartphone.

    serie di trucchi android lollipop
    Una serie di ottimi trucchi su Android Lollipop per rendere ancora più semplice l'esperienza d'uso di questo ottimo sistema operativo.

    Per facilitare l'utente, tutte le app Google hanno lo stesso aspetto. Ma il "Material Design" non è limitato a Gmail & Co; l'azienza ha messo a disposizione di tutti gli sviluppatore le API per adattare l'interfaccia a quella di Android 5. D'altronde, Google ha investito molto nell'interfaccia e quasi tutte le interazioni sono accompagnate da una gradevole animazione.

    Leggi anche: 

    Android; adesso la funzione "Trova il mio telefono" è disponibile anche nella barra di ricerca di Google.

    Le preoccupazioni per la presunta lentezza sono infondate, visto che il nuovo sistema operativo può essere utilizzato senza problemi anche su smartphone non nuovissimi.

     Ecco una serie di Truchi Android Lollipop

    □ Trasferimenti dati, rucbrica e tanto altro semplici.
    Chi desidera acquistare uno smartphone Android con Lollipop può optare anche per un dispossitivo semplice e non troppo costoso: i dati e le impostazioni del vecchio smartphone possono essere trasferiti comodamente tramite NFC.
    Per farlo basta abilitare l'NFC sul vecchio dispositivo e poggiarlo dorso contro dorso sul nuovo smartphone.
    In alternativa è ancora possibile utilizzare la funzione di backup e ripristino.
    Novità: ora gli utenti possono selezionare da quale dispositivo Android recuperare applicazioni e impostazioni. Questa funzione è pensata per chi ha un tablet, oltre che uno smartphone.
    Ovviamente, è anche possibile attivare un nuovo device senza trasferire nulla da quelli già posseduti.

    □ Ti chiamo io più tardi.
    Se siete profondamente impegnati in un livello particolarmente difficile di un gioco o comunque in una qualsiasi applicazione, l'arrivo di una chiamata verrà visualizzato tramite una discreta finestra di notifica e non chiudendo l'app.
    Potremo decidere di rispondere o rifiutare la chiamata con un semplice tap.

    □ Non disturbare.
    Android 5.0 offre diversi strumenti per gestire le notifiche.
    Ad esempio, si può secegliere di non ricevere notifiche per un periodo di tempo impostabile dall'utente. aggiungendo però delle eccezioni se si aspetta una telefonata importante.

    □ Mettiamo le app al sicuro dai nostri bambini.
    La funzione "Puntina Schermo" è ideale per i genitori che vogliono far giocare i propri figli con lo smartphone evitando di star sempre vicini a loro.
    Attivando questa funzione nelle impostazioni di sicurezza si evita che l'utente (il bambino) possa cambiare l'app attiva, che può essere chiusa soltanto inserendo l'apposito codice di visualizzazione o di aprirne di nuove.

    □ Difendi i tuoi Dati Cifrandoli come antifurto
    I nuovi device con Android 5.0, come il Nexus 6, sono in grado di crittografare di default la memoria con i dati e le informazioni personali.
    Se aggiornate un vecchio dispositivo con il nuovo Android dovrete abilitare la crittografia nel menu Sicurezza. Il vantaggio di tale operazione; se vi rubano lo smartphone il ladro non potrà riportarlo alle impostazioni di fabbrica senza digitare il codice di sicurezza, rendendolo di fatto inutilizzabile.

    □ Notifiche a colpo d'occhio.
    Lollipop ha una nuova schermata di blocco che ricorda molto quella di iOS.
    In pratica, è possibile vedere i nuovi messaggi prima ancora di sbloccare lo schermo. Se non si desidera utilizzarla (magari per privacy) è possibile disabilitarla dal menu Suoni e notifiche accessibile tramite Impostazioni.

    Da non Perdere:

    Android; attenzione alle "Trappole sui Banner" presenti nelle app che nascondono sottoscrizioni a servizi a pagamento.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog