• Breaking News

    24 dicembre 2014

    [Top 2014] Android; download e installazione app senza limiti anche quelle a pagamento [Guida]

    scaricare e installare app a pagamento completamente gratisI Dodici Articoli più letti su Web Life Online quest'anno; mese per mese. 
    Gennaio 2014. 

    Sugli smartphone Android non è possibile installare tutto ciò che si vuole; alcune applicazioni sono a pagamento, altre, anche se presenti ufficialmente sul Play Store, richiedono i permessi di root (cioè di amministratore).

    - Per bypassare questo limite, effettuiamo innanzitutto il root del telefonino.
    - Per installare le app a pagamento senza pagare, basta procurarsi il relativo file APK scaricandolo dal Web, da uno dei tanti siti che mettono a disposizione le applicazioni nel formato apk (come APKCRACK).
    - Oppure copiandolo da un'altro telefonino per poi installarlo servendosi di un tool gratuito come appInstaller.

    Questa procedura è resa possibile da una falla in Android che permette di scaricare un'app a pagamento, crearne una copia di sicurezza e chiederne il rimordo entro 15 minuti, salvo poi installare il backup su un altro smartphone.

    In alternativa  è possibile seguire anche questa guida:

    Come detto in precedenza andando a sfruttare una lacuna presente in Android, si può in pratica; andare ad acquistare le applicazioni a pagamento direttamente sul Google Play, subito dopo averle pagate e scaricate eseguire un backup delle applicazioni stesse. Quindi ritornare sul Google Play per chiedere il rimborso e infine reinstallare le applicazioni backappate sul proprio smartphone

    Forse non sono stato del tutto chiaro, ma tutta questa operazione la possiamo riassumere così: Compra, Backuppa, Rimborsa e Reinstalla.
    Vediamo come funziona questa procedura:

    1. Procuriamoci un programma di backup e, Titanium Backup è il programma ideale, scaricabile dal Google Play. Quindi, scaricare Titanium Backup e installarlo sul proprio smartphone. Questo programma può essere installato e usato solo ed esclusivamente su telefoni rootati, ne esiste anche una versione Pro a pagamento, ma questa.. gratis, va benissimo per questo scopo.
    2. Colleghiamoci adesso al Google Paly e cerchiamo le applicazioni a pagamento di cui poi vorrete effettuare il backup. Quindi, scegliere quelle di maggior interesse e premere sul pulsante Acquista, inserire tranquillamente i dati della carta di credito e completare la procedura di acquisto. Al termine di questa fase le applicazioni sarànno scaricate e di conseguenza installate sullo smartphone.
    3. Una volta installate le applicazioni a pagamento, dovete eseguirne il backup. Quindi, avviare Titanium Backup, tappare sul tasto Backup/Ripristino e su Clicca per modificare i filtri. Selezionare in; Filtra per stato,  No backup e in Filtra per tipo,  Utente. Infine, tappare su Applica. Adesso saranno visibili solo le applicazioni che interessano.
    4. Nella successiva finestra visualizzata scorrere le app installare e premere su quella che si desidera (in questo caso, quella scaricata a pagamento) e scegliere Backup. Tra le funzioni particolari di Titanium Backup ricordiamo che richiede i diritti di Superuser, per cui l'utilizzatore crea il backup non solo dell'applicazione, ma anche dei dati relativi ad essa, che poi possono essere ripristinati successivamente.
    5. Adesso il prossimo passaggio è quello di recuperare i soldi spesi sul Market nell'acquisto dell'applicazione. Quindi, si può disinstallare la/le applicazioni acquistate e chiedere il rimborso, ma dobbiamo sapere che sono a disposizione solo pochi minuti di tempo. Per fare questo, accedere al Google Play e spostarsi nella scheda Download. Premere sull'applicazione e poi sul pulsante Disinstalla e rimborsa
    6. Questa operazione va ripetuta con tutte le applicazioni eventualmente acquistate.
    7. Una volta ottenuto il rimborso si può avviare Titanium Backup, scegliere questa volta in; Filtra per stato,  Con Backup e dopo aver cliccato su Applica troveremo nella schermata tutte le applicazioni che sono state precedentemente backuppate. Non resta che selezionare quella che si desidera e premere su Ripristina.
    Questa guida è stata realizzata da Mariano B.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog