• Breaking News

    12 dicembre 2014

    Download ultra-veloci dai canali di file sharing e P2P, ecco come

    programma download veloci dai canali P2PLa velocità in Internet è tutto, scaricare veloce dai canali P2P  lo è ancora di più. Per avere download al massimo della velocità con i programmi P2P dobbiamo andare ad aumentare il numero di connessioni parzialmente aperte su Windows.

    In genere, il numero massimo di connessioni su Windows viene impostato sul valore 10 per motivi di sicurezza (alcune versioni di Windows; Windows XP SP2, SP3 e Vista fino al SP1 incluso, hanno una limitazione di dieci connessioni parziali al massimo per server, ma, noi possiamo fare in modo di migliorare queste prestazioni dei software di file sharing aumentandolo. 

    Leggi anche: Glesius-Crew Script (IRC), il numero uno dei programmi per download dai canali IRC; ecco la configurazione ottimale.

    Per farlo, in modo semplice e sicuro possiamo affidarci ad un programma come TCP-Z, scaricabile dal box download fondo pagina. 
    • TCP-Z è un programma completamente portabile; non richiede infatti installazioni e non effettua cambiamenti permanenti al sistema. 
    • Una volta scaricato, lanciando il programma si aprirà una comoda interfaccia utente del software. 
    • Per modificare il numero di connessioni parzialmente aperte su Windows, basta scrivere il nuovo numero nei campi Limite file e Limite memoria
    • Da questo momento il client P2P come ad esempio esempio eMule, avrà a disposizione un maggiore numero di connessioni e risulterà notevolmente più veloce.
    • L'unico accorgimento a cui dobbiamo prestare attenzione è quello di non esagerare con i numeri, perchè più connessioni parzialmente aperte si attivano su Windows più lavoro da eseguire si troverà il sistema operativo.
    Nota
    Per quanto riguarda le versioni più recenti di Windows (Vista SP2 e Windows 7), secondo la Microsoft non c'è più il limite delle dieci connessioni parziali per server (e dunque questo programma non servirebbe). E' vero però che molti utenti hanno lo stesso segnalato dei benefici applicando la patch di TCP-Z.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog