• Breaking News

    30 novembre 2014

    Ecco come scoprire chi ha taroccato o ritoccato le foto nei social network

    scoprire foto taroccateNel mondo della fotografia digitale (ma non solo quello) i falsi sono così diffusi che bisogna dubitare di qualsiasi immagine passi sotto i nostri occhi durante la nostra navigazione in Internet.

    D'altronde, ritoccare una foto è un'operazione alla portata di tutti e il risultato rende difficile distinguere lo scatto originale da quello ritoccato.
    Per fortuna gli strumenti per scovare i falsi non mancano.

    Se non cerchiamo uno strumento professionale, come ad esempio FourMatch che costa quasi mille dollari, noi nel nostro piccolo vi forniamo una soluzione a costo zero.

    Leggi anche:  Crea Videoteca dei tuoi film in streaming scaricati e organizzali in un super archivio.

    Analizzando i dati EXIF degli scatti, il software gratuito JPEGSnoop in pochi secondi può indicarci se lo scatto è stato taroccato.
    • Avviamo JPEGSnoop e trasciniamo nella finestra del programma la foto da verificare. L'elenco di voci mostrate non è altro che l'insieme dei dati EXIF dello scatto (modello di fotocamera, risoluzione ecc) 
    • Quello che ci interessa lo troviamo in fondo alla voce ASSESSMENT, che può assumere tre diversi valori
    1. Class 1 (foto totalmente taroccata)
    2. Class 2 (foto parzialmente taroccata)
    3. Class 3 (foto originale
    • Se ancora non siamo convinti, o vogliamo rivelare quali sono le aree ritoccate di una foto, colleghiamoci all'indirizzo www.fotoforensics.com, quindi clicchiamo su Sfoglia, indichiamo il percorso dell'immagine e carichiamola con Upload Picture.
    • Al termine dell'upload ci verrà mostrata la foto originale e l'analisi delle differenze nel livello di errore che degrada a ogni modifica dell'immagine.
    • Se l'immagine è originale, il livello di errore sarà identico in ogni pixel che lo compone. Se, invece, l'immagine è stata modificata, le aree ritoccate mostreranno un potenziale di errore superiore rispetto al resto dell'immagine e l'analisi appena fatta lo evidenzierà.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog