• Breaking News

    10 settembre 2014

    Quando il mouse va a scatti e il Computer... pure, ecco cosa fare.

    Quando il mouse va a scatti diventando praticamente ingestibile e il Computer è lento. 

    Trucchi Computer
    Ogni tanto durante il normale utilizzo del Computer, il mouse va a scatti per almeno un paio di minuti, diventando praticamente ingestibile. Nella maggior parte dei casi questo problema ci costringe a sospendere quello che stavamo facendo e aspettare che riprenda a funzionare correttamente.

    Se il mouse andasse sempre a scatti, si potrebbe pensare al sensore, come causa, ma così, visto che è casuale, forse il problema dipende dal Computer. Probabilmente non è solo il mouse ma tutto il sistema a essere rallentato in queste circostanze.

    □  Possiamo verificarlo provando ad operare da tastiera (per esempio provando a switchare tra le finestre aperte sul desktop premendo i tasti Alt+Tab), quando il mouse va a scatti.
    Forse si sta verificando un surriscaldamento e allora il mouse va a scatti finché le ventole non riescono a riequilibrare la sistuazione termica. Oppure, anche su un nuovo sistema possono essere uno o più programmi che causano il rallentamento, soprattutto se l'hardware non è tanto recente e c'è poca RAM.
    Quando avviene il rallentamento, apriamo il Task manager (premendo la combinazione di tasti Ctrl+Alt+Canc) e vediamo se, almeno a tratti, la memoria o la CPU vengono occupate quasi per il 100 per cento delle loro risorse. Identificare quindi il processo colpevole e interveniamo sul relativo software.

    □  Il programma potrebbe essere anche maligno e quindi è opportuno eseguire una scansione con le solite accortezze (da Modalità provvisoria, attivabile riavviando il PC e premendo F8 prima che appaia il logo Windows con un antivirus e un antimalware aggiornati).

    □  Anche un hard disk di sistema poco performante (troppo pieno o troppo frammentato) può causare rallentamenti casuali. Vediamo quindi se la situazione migliora liberando spazio, rimuovendo software non necessari ed eseguendo uno scandisk (da Risorse del computer selezionare con il tasto destro del mouse l'unità disco, quindi cliccare su Proprietà nel menu contestuale che appare e poi su Strumenti/Esegui ScanDisk, seguendo le istruzioni che appaiono a video).

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog