• Breaking News

    4 maggio 2014

    Smartphone Android; incredibile! il 99% dei malware colpisce i suoi utenti

    Android sotto attacco? Incredibile! il 99% dei malware colpisce i suoi utenti

    Chi scrive malware, a quanto riportato in queste pagine,  dedica la maggior parte del suo tempo ad attaccare il sistema Android e a farlo sempre meglio. 



    Dall'ultimo Mobile Threat Report di F-Secure è emerso, infatti, che il 99% delle nuove minacce a dispositivi mobili rilevate nel primo trimestre del 2014, ha colpito gli utenti Android e che i malintenzionati hanno generato una lunga serie di minacce mai viste prima, per questa piattaforma. 
    Sono 277 le minacce che ha colpito Android, tutte nuove, tutte  tranne due. Nessuna per Windows Phone, una per Symbian e una per iOS. Cresce il numero rispetto allo stesso trimestre 2013 (allora si parlava di 149 nuove famiglie).

    Secondo il report: è aumentato anche il livello di sofisticazione, in questi mesi il primo malware per la cryptovaluta che in pratica porta il dispositivo attaccato a compiere il lavoro di estrazione delle monete virtuali, ed è arrivato anche il primo bootkit che attacca i dispositivi in fase di avvio del sistema operativo Android, ma non mancano virus in grado di attaccare Android dai computer con Windows e il primo Tor Trojan.

     Mobile Threat Report di F-Secure  2014

    "L'ampia diffusione degli smartphone, infinitamente più capillare rispetto al numero dei computer, attira l'attenzione del cybercrime, che allo stesso modo è fortemente interessato all'evoluzione e alla 'produzione' di cryptovaluta". Questa la prima spiegazione dei fenomeni secondo Mikko Hyppönen, Chief Research Officer in F-Secure. Tra i Paesi più colpiti la Gran Bretagna che nel primo trimestre del 2014 ha collezionato un campione di 15-20 malware bloccati su 10.000 utenti (o circa 1 su 500 utenti).

    Come avvengono gli attacchi
    I trojan agiscono nell'83 percento dei casi inviando Sms a numeri specifici con piani Premium Rate, o a numeri corrispondenti alle sottoscrizioni di servizi.

    F-Secure propone l'elenco dettagliato delle attività.
    • Invio di SMS a numeri Premium-Rate;
    • Download o installazione di file o app non richieste sul dispositivo;
    • Tracciamento silente della localizzazione del device, o monitoraggio dell'utente attraverso l'audio o il video;
    • Il malware finge di essere un antivirus ma in realtà non lo è;
    • Connessione silenziosa a siti al fine di 'gonfiare' il numero di visite;
    • Monitoraggio silente e dirottamento di SMS bancari per frode;
    • Furto di dati personali come file, contatti, foto e altri dettagli personali;
    • Caricamento di un 'fee' per l'uso, l'update o l'installazione di un'app legittima e solitamente gratuita. 
    i link dove scaricare il report completo:
    I dettagli Mobile Threat Report Q1 2014
    Fonte: Agostini M.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog