• Breaking News

    26 maggio 2014

    LTE (4G); Internet super-veloce. Facciamo il punto della situazione!

    LTE; Internet super-veloce, in mobilità c'è? Facciamo il punto della situazione!

    La rete mobile di nuova generazione LTE è l'ultima risposta alla richiesta di connettività veloce in mobilità, vediamo a che punto siamo.

    LTE è diventata realtà. sia sul fronte della copertura, che è uscita dalla fase sperimentale e che inizia a interessare le principali città, sia sul fronte della disponibilità di terminali compatibili.
    LTE (Long Term Evolution) o 4G, è in grado di offrire una velocità teorica in download fino a 100 Mbit/s e fino a 50 Mbit/s in upload, 5-10 volte superiore a quella della rete HSPA a 14,4 Mbit/s e più del doppio  rispetto a quella offerta dalla tecnologia HSPA a 42 Mbit/s. Ma non finisce qui, perché lo standard LTE prevede tappe di sviluppo in grado di offrire velocità ancora maggiori. LTE quindi, permette di far fronte alla richiesta di connettività veloce da parte degli utenti, per poter scaricare velocemente i contenuti "pesanti", video HD in testa.

    Gli smartphone LTE.
    Dal punto di vista dei terminali le soluzioni non mancano,: gran  parte degli smartphone di nuova generazione è compatibile con le reti LTE. I top gamma com iPhone 5S, Samsung Galaxy S5, LG G2, Nokia Lumia 1520 e Sony Xperia Z2 sono LTE, ma non mancano i modelli dal costo più contenuto.

    Gli Operatori Telefonici e la copertura.
    Ogni Operatore offre pacchetti che permettono di navigare con Internet super veloce, i costi sono superiori a quelli di una connessione 3G, ma tutto sommato abbordabili.
    La sistuazione per quanto riguarda la copertura del territorio è in continua evoluzione: il segnale LTE attualmete copre i grandi centri urbani, alcuni dei principali comuni e alcune vie di grande comunicazione, gli operatori offrono la possibilità di verificare la copertura del segnale LTE  sui rispettivi siti Web.
    TIM è l'operatore più avanti sul fronte LTE, al momento in cui scriviamo dichiara di aver raggiunto 689 comuni in diverse regioni italiane, pari al 51% della popolazione, con l'obbiettivo di arrivare a circa l'80% della popolazione entro il 2016, raggiungendo tutte le città italiane con più di 35 mila abitanti.
    Vodafone è l'operatore che offre il secondo network  4G in Italia: LTE è presente in oltre 200 città e località turistiche, l'obbiettivo è di espandere velocemente la rete,  a fronte di importanti investimenti.
    Per quanto riguarda Tre, i servizi 4G-LTE sono attivi in un centinaio di città, comuni e località turistiche, con una copertura del 24% della popolazione. L'obbiettivo dichiarato da Tre è quello di essere presente in tutti i capoluoghi italiani entro fine anno.
    Wind ha iniziato il lancio di 4G-LTE sul territorio nazionale attivando i servizi delle nuove prestazioni LTE a 150 Mbit/s in aree ritenute particolarmente strategiche, quali gli aeroporti di Fiumicino, Linate, Orio al Serio, Venezia, Bologna, Catania, la Fiera di Rho e l'area Expo, La Sapienza di Roma e altre strutture cruciali presenti sull'intero territorio nazionale.

    Nel corso del 2014 la copertura della rete LTE sarà progressivamente ampliata, copremdo, fra l'altro, almeno 20 primarie città italiane e le principali località turistiche. Lo sviluppo di LTE è quindi ben avviato, motivato dalla forte richiesta di servizi ad elevato valore aggiunto, come lo streaming in alta definizione di materiale video, possibilità di lavorare in mobilità come in ufficio e tutta una serie di servizi in grado di rendere ancora più appetibile l'utilizzo di smartphone, tablet e PC.
    Un'opportunità, questa, che farà gola a molti utenti sempre più "assetati" di banda in mobilità.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog