• Breaking News

    16 gennaio 2014

    Plants vs. Zombies™ 2: un'app per giocare con il tuo iPhone dal successo incredibile

    Game Center iPhonePlants Vs Zombies 2


    Quando navighiamo nell'Apple Store ne troviamo a decine di titoli con protagonisti gli zombie. Sono dei "personaggi" che non passano mai di moda tanto nei videogiochi quanto nel cinema e nelle serie Tv, basta vedere il successo che ha avuto The Walking Dead che ha letteralmente spopolato in America e non solo. 
    C’è un titolo però, Plants Vs Zombies, che soprattutto per l’originalità delle dinamiche di gioco, è riuscito ad emergere dalla massa e a conquistare un enorme filone di appassionati.

    Bissare il successo di un'applicazione che di successo ne ha avuto tanto non è mai operazione semplice, il rischio di cadere nel “già visto” è altissimo. A giudicare dal numero di download, più di 25 milioni a tre settimane dal rilascio, e dalle recensioni più che positive degli utenti (per una media di 4,5 stelline), la “scommessa” può dirsi già vinta. 
    Sicuramente ha influito la nuova politica della PopCap, la software house produttrice: titolo gratuito con relativo in-app purchase che, però, è risultato anche il principale elemento di insoddisfazione per alcuni utenti. 
    La formula (magica) di Plants vs Zombies 2 è identica al primo capitolo: per chi non ci avesse mai giocato, l’obiettivo è proteggere il proprio orto da un’orda di zombie pronti a divorarci il cervello. Come fare?
    Raccogliendo i “soli” necessari per disporre di piante che, “sputando” proiettili di ogni genere, si configurano come vere e proprie armi da difesa.
    Ma non solo, avrete a disposizioni massi, bombe e ogni altro genere di armamentario per far fronte alla sgradita invasione. 
    E le novità dove sono? Anzitutto ci sono nuove ambientazioni, l’Antico Egitto, il Mondo dei Pirati e il Selvaggio West, che fanno da cornice a inedite piante dai nomi originali (come la Cavopulta che scaglia cavoli o il Jalapero), un peperoncino capace di spazzare via un’intera fila di zombie) e a nuovi nemici da affrontare. 
    Non mancano i potenziamenti e le mosse speciali come il Ricostituente in grado di scaricare la massimo potenza di “fuoco” delle proprie piante o le tecniche per decapitare, cacciare o fulminare i “non morti” con un semplice touch sullo schermo. 
    La grafica, la colonna sonora di accompagnamento e la giocabilità sono davvero ai massimi livelli e il modello free to play si è dimostrato abbastanza bilanciato: anche senza ricorrere agli onerosi acquisti in-app (molte le piante a pagamento), si avanza tranquillamente.
    Plants vs. Zombies™ 2 è disponibile per iPhone a questo link: itunes.apple/app/plants-vs.-zombies-2

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog