• Breaking News

    19 settembre 2013

    qBittorrent ottimo client BitTorrent per fantastici download e ricerche ultra-veloci grazie al suo motore di ricerca interno

    qBittorrent ottimo client per download e ricerche veloci grazie al motore di ricerca interno.

    client BitToRrent P2P
    Molti tendono a evitare di scaricare file dalla rete BitTorrent a causa delle difficoltà che incontrano nel reperire i tracker. Con qBittorrent tutto questo è superabile alla grande.
    qBittorrent è un client BitTorrent P2P open source e vuole fornire una versione equivalente di μTorrent open-source e multipiattaforma. 
    Le principali caratteristiche presenti in qBittorrent v2.x sono:
       - L'interfaccia utente pulita ispirata ad μTorrent
       - Motore di ricerca interno ben integrato con ricerca simultanea nei più famosi siti di ricerca BitTorrent
       - Tutte le estensioni Bittorrent: DHT, Peer Exchange, la crittografia completa, Magnet URI, ...
       - Controllo remoto tramite una interfaccia utente Web; quasi identica alla normale interfaccia utente, il tutto in AJAX
       - Il controllo avanzato sul peer, trackers, e torrents

       - Gestione delle code e della priorità dei torrent
       - Pieno supporto a UPnP / NAT-PMP
       - Disponibile in più di 25 lingue (supporto Unicode), grazie al lavoro volontario dei suoi utenti di tutto il mondo
       - Supporto avanzato RSS con filtri download (inc. regex)
       - Pianificazione dell'uso della banda
       - Filtri IP (eMule e PeerGuardian compatibile)
       - Conformità allo standard IPv6

    Uno dei punti di forza di qBittorrent che lo differenzia dai suoi concorrenti è il suo motore di ricerca integrato, che fornisce un'interfaccia simile a quella di eMule.


    Vediamo come configurare e utilizzare al meglio il client qBittorrent con questa guida:
    • Scarichiamo il client qBittorrent prelevandolo da questo link: xxx. Eseguito il download scompattiamo l'archivio qBittorrent.zip ed eseguiamo il file contenuto al suo interno. 
    • Nella prima schermata della procedura di installazione  spuntiamo tutte le caselle visibili, clicchiamo Next e Install. Clicchiamo Close per completare la procedura 
    • Proseguiamo accettando le condizioni d'uso con il classico I Agree... e clicchiamo su Consenti accesso. Impostiamo la nostra lingua premendo la combinazione di tasti Alt+0 dal menu User Interface Language, quindi spostiamoci in Connection e prendiamo nota del valore indicato nel campo Porta in ascolto. 
    • Adesso andiamo a configurare il Router per aprire le porte al client; quindi digitiamo nella barra degli indirizzi del browser l'IP del Router (192.168.1.1) nel caso di apparecchi Alice di Telecom e, se richiesti, i dati di accesso. Dalle opzioni per la configurazione della LAN (o Virtual Server) creiamo una regola (Aggiungi o Port Forwarding). Iniziamo digitando il valore TCP (Passo 2), poi indichiamo l'indirizzo IP locale del nostro Computer, scegliamo il protocollo TCP e confermiamo. Allo stesso modo aggiungiamo una regola per instradare la porta UDP, quindi controlliamo che entrambe le regole siano abilitate.
    • Torniamo sul programma qBittorrent, dopo aver configurato correttamente il Router per instradare la porta in ascolto (TCP e UDP), quindi spostiamoci nella sezione Speed e in Global Rate Limits settiamo il valore Upload su 10 KiB/s. Premiamo poi su Apply e su OK, quindi riavviamo il programma qBittorrent.
    • Passiamo adesso alla scheda Ricerca, digitiamo il nome di un file da cercare e confermiamo con Invio. Nel caso in cui compaia un messaggio a video che informa che bisogna installare l'interprete Python, confermiamo con Yes e, attendiamo il completamento dell'installazione e dopo riavviamo qBittorrent.
    • Adesso possiamo iniziare le ricerche e i download dei file; quindi ripetiamo nuovamente la ricerca che questa volta mostrerà i risultati corrispondenti. Il filtro presente subito dopo la casella di ricerca ci aiuterà a individuare il file che cerchiamo, mentre premendo Vai alla pagina di descrizione visualizzeremo i dettagli del relativo torrent.
    • Individuato il file che stavamo cercando possiamo avviare il download semplicemente cliccando sull'omonimo pulsante presente, oppure facendo un doppio clic sulla voce in elenco e confermando con OK.

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog