• Breaking News

    22 settembre 2013

    Attivare il tethering anche su Vodafone con Free Tethering Fix

    Tethering possibile anche con Vodafone se si usa l'applicazione giusta.


    applicazione tethering
    Molti possessori di uno smartphone Android sanno a proprie spese come molti operatori telefonici italiani facciano pagare il tethering Wi-Fi quando gli utenti lo attivano sui propri dispositivi.

    Premessa: "il tethering è quel procedimento che permette a un dispositivo mobile dotato di SIM con connessione Internet di essere usato come gateway (router o access point) per offrire accesso alla rete internet ad altri dispositivi che ne sono sprovvisti, i quali si collegano al gateway tramite connessione WiFi (o anche bluetooth). 
    Alcuni gestori telefonici come Vodafone, Postemobile e Coop voce, da qualche tempo inibiscono il funzionamento del tethering ai propri clienti dotati di dispositivi Adroid 4.1.2 e superiori: il tethering è sempre utilizzabile, ma il traffico consumato si paga a parte (e in modo molto caro)".

    In molti pacchetti offerti da Vodafone Italia che comprendono naturalmente la possibilità di connettersi ad Internet tramite il proprio smartphone, è di fatto negata l’opportunità di utilizzare tale connessione per il tethering, quindi di utilizzare il proprio smartphone come un hot-spot per far connettere un qualsiasi altro dispositivo, sia esso un tablet o un PC.
    Cosa vuol dire tutto questo? In parole povere, che se vogliamo usare il nostro smartphone Android come router o access point Wi-Fi per navigare su internet con un portatile o con il tablet, dobbiamo pagare una ulteriore tariffa per la navigazione internet effettuata a parte.

    Veniamo al motivo dell'articolo; possiamo risolvere questo problema tramite un’applicazione presente sul Play Store di Google, il cui nome è Free Tethering Fix che permette di abilitare il tethering senza ulteriori addebiti.

    Vediamo come fare.

    NB: l’applicazione funziona solo su dispositivi con i permessi di ROOT sbloccati.
    •  Quindi ulteriore precauzione chiamare il 190 per farsi disattivare la connessione tramite l’apn web.vodafone.it; in questo modo saremo sicuri che in nessun caso potranno addebitarci i 4 Euro previsti per la connessione tramite questo APN.
    • Adesso colleghiamoci al Play Store per scaricare l’app, questo è l'indirizzo: play.google.com/store/matsoft.freetetheringfix
    • Terminata l'installazione aprire l’app e premere sul bottone FIX IT NOW
    • Concedere i permessi di root quando richiesti e da questo momento possiamo utilizzare il nostro smartphone liberamente come modem e creare un hotspot wi-fi per connettere gli altri vostri dispositivi senza spese aggiuntive.
    Avevamo già pubblicato un articolo che praticamente affrontava lo stesso argomento utilizzando però un'altra applicazione, questo è il titolo: "Android; come attivare il tethering gratis anche su gli Operatori Telefonici che lo hanno a pagamento [Guida]"

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Cerca nel blog